Crowdfunding e video: tutti i segreti

Raccogliere fondi per finanziare progetti e iniziative solidali o culturali: mai come oggi le campagne crowdfunding sono diventate uno dei mezzi principali attraverso cui sollecitare la partecipazione collettiva e dal basso al sostentamento di imprese e idee. 

Nelle progettualità che accompagnano le campagne di crowdfunding il video non è sempre una necessità stringente eppure, per campagne ambiziose, un contenuto del genere può diventare proprio l’elemento che segnerà la differenza nel rapporto con il potenziale pubblico, e accompagnare così il progetto a corretta conclusione, fino al raggiungimento dell’obiettivo di finanziamento. 

Ma perché il video riesce ad avere questo straordinario potere? Lo abbiamo già visto in molte circostanze: il video attura pubblico grazie alla forza dell’immagine e all’efficacia del suo linguaggio. Raccontare il proprio progetto in modo originale con un video che coniughi l’impatto immediato delle immagini in movimento con una narrazione e un montaggio ad hoc, potrebbe segnare la differenza nella vostra campagna crowdfunding. 

Uno strumento potente, quello del video: la sua efficacia consiste proprio nell’agganciare l’attenzione del pubblico, potenziale investitore, fin dai primi secondi, raccontando l’idea che costituisce il cuore della campagna e creando la fiducia necessaria a far scattare la donazione. 

Anche in questo caso, come nel video pitch uno dei segreti di un buon video per una campagna di crowdfunding sta proprio nella brevità. Certo, la chiarezza sarà sempre necessaria, ma a vincere sarà in questa circostanza il contenuto emozionale, capace di coinvolgere il potenziale finanziatore, mostrandogli tutti gli aspetti positivi della campagna. Allo stesso tempo, il format smart del video si adatterà molto bene alla condivisione sui social, ampliando così il raggio di pubblico raggiunto. 

Mostrare il proprio progetto attraverso il video significa, in ambito crowdfunding, presentare l’intero progetto, dall’evoluzione all’uso concreto dei finanziamenti ottenuti. A essere conquistata è la fiducia degli eventuali finanziatori, anche quelli che non conoscono direttamente il progetto e lo scopriranno proprio attraverso il video. Fondamentale è dunque inserire nel video una cosiddetta call to action, ovvero il link diretto che porterà il pubblico sulla pagina della campagna crowdfunding. 

Tra le strategie che potranno esser utili, la collaborazione con testimonial noti o esperti in materia, capaci di garantire credibilità alla campagna e al suo obiettivo. Oppure, ancora, adattare il linguaggio e il format narrativo alle circostanze, utilizzando l’ironia oppure scene di backstage, per esempio, sia per presentarvi sia per illustrare l’obiettivo concreto della raccolta fondi. 

Tutto è variabile e adattabile alle singole e specifiche esigenze di ciascuno quando si parla di video costruiti per campagne crowdfunding. RecTv lo sa bene: avete già dato un occhio al progetto per il metodo VCrowd, sviluppato proprio per affiancare i progettisti e aiutarli a capire quale tipologia di video è più indicata per le specifiche esigenze e i singoli prodotti o servizi. 

 


 

Per questo motivo, RECTV Produzioni offre i suoi servizi per ideare e sviluppare insieme i miglior video adatti alle campagne crowdfunding, il tutto a misura di budget.

Scoprite di più e contattateci per un preventivo: insieme troveremo le idee perfette per voi!
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

 

Video promozionali: di cosa parliamo?

Mai come in questo periodo di quarantena domestica ed emergenza sanitaria mondiale il potere dei video si è rivelato in tutta la sua efficacia. Video per restare in contatto, video per insegnare e imparare, video per ribadire la propria presenza, per raccontare i propri eventi e il proprio business.

Anche la pubblicità si alimenta naturalmente di video, una delle forme più agili di promozione della propria azienda, della propria attività e della propria immagine che, in pochi secondi o minuti, è capace di condensare informazioni e contenuti utili. Oltre a questa capacità, non va poi dimenticato il potere dei video di intrecciarsi al linguaggio agile del mondo social, da qui la possibilità di realizzare vere e proprie campagne video virali, oppure iniziative di social advertising, promozioni per siti web e tante altre idee.

Il video si rivela, insomma, uno strumento potente per il web marketing di tante realtà, grazie al quale ripensarsi, disegnare una propria identità da comunicare ai potenziali clienti e fruitori, grazie a cui attirare pubblico e crescere. Lo confermano i  numeri: grazie all’efficacia dei contenuti video il pubblico registra incrementi e le conversioni aumentano.

Tante le possibilità legate alle forme narrative dei video a seconda della strategia di comunicazione: si può essere di volta in volta istituzionali, emozionali, giocare con l’ironia o con riferimenti mediatici. Progettare e realizzare una campagna di promo video non significa solo pubblicità intesa in senso televisivo e aziendale: la capacità dei video promo è applicabile potenzialmente a tantissimi campi, dalla comunicazione per gli eventi e i festival alla valorizzazione di territori ed eccellenze.

Parola d’ordine: coinvolgere

Avete già visionato la campagna di promozione video che abbiamo realizzato per lanciare e sostenere, anche durante il suo svolgimento, il Piemonte Documenteur Film Fest? Si tratta di un festival dedicato al mockumentary che abbiamo accompagnato con una strategia di videopromozione sui social, dando spazio a divertenti scene di backstage e naturalmente ad angoli del territorio, quello delle Langhe, dalle campagne ai pittoreschi filari di vigne.

E a proposito di territorio, un altro esempio efficace di promozione attraverso il linguaggio video che puoi trovare in rete riguarda il Distretto Turistico dei laghi in Piemonte, che ha sostenuto la realizzazione di alcuni video emozionali per valorizzare la conoscenza del territorio. I video sono legati a un progetto specifico, CoEur – Nel cuore dei Cammini d’Europa e sono dunque vere e proprie narrazioni incentrate su strategie emozionali e rivolte allo spettatore per coinvolgerlo e attirarlo in quei luoghi.

Naturalmente la strategia varia di caso in caso: per il Piemonte Documenteur FilmFest ci siamo concentrati sulla realizzazione di video teaser in sinergia con lo spirito giocoso e divertente dell’evento, raccontando non solo i preparativi dell’evento ma i lavori in corso, che consistevano proprio nella realizzazione di cortometraggi e si prestavano particolarmente bene a un racconto del genere. I video di promozione turistica puntano naturalmente su veri e propri percorsi alla scoperta dei luoghi, specialmente in un caso mirato come quello del Distretto dei Laghi, connesso a un progetto turistico ben preciso. 

Ma quali sono i costi di una strategia video?

In quanto ai costi per la strategia di promozione video? Sono naturalmente variabili, e hanno a che fare con le diverse esigenze i diversi linguaggi che entreranno in gioco nel progetto di ideazione e realizzazione. Sono infatti varie e diverse le tecniche, di volta in volta adattabili agli scopi: dall’animazione all’infografica, dalle riprese a un’attenta costruzione del suono e dello speakeraggio. 

Se state pensando a una promozione video e il panorama vi sembra vastissimo e complesso, niente paura! RECTV è qui per aiutarvi a capire quale sia il progetto migliore per la vostra attività, e propone formule adattabili a tutte le esigenze. Un video promozionale efficace può essere tale anche a costi contenuti, proponendo a cifre contenute soluzioni accattivanti e di successo: non esitate a contattarci!

[contact-form-7 404 "Non trovato"]